tu sei qui: Home Letture Enzo Gaiotto. Solo me ne vo per la città.
Lunedì, 19 Gennaio 2015 15:46

Enzo Gaiotto. Solo me ne vo per la città.

Scritto da redazione

Un figlio assiste la madre, Annina, in fin di vita. In un lungo flashback che parte dalla Prima Guerra Mondiale e arriva fino ai giorni nostri, sullo sfondo di Livorno e di un’Italia che cambia, riviviamo la storia travagliata di Annina intrecciata a quella del figlio, che di fronte alla malattia della madre si ritrova a soppesare i propri errori.
Una vita difficile, quella di Annina: nata nella campagna di Garlasco, figlia illegittima di un tenente e adottata da Rino, operaio in una vetreria di Livorno. Crescendo si innamorerà di Toni, cantante dalle alterne fortune con cui concepirà il protagonista della storia, e poi di George, un ufficiale inglese arrivato in Italia per la Seconda Guerra Mondiale. Qui Annina si troverà di fronte a un bivio e dovrà compiere una scelta dolorosa.

 

L'autore. Enzo Gaiotto è uno scrittore e fotografo livornese che vive all’ombra della Torre di Pisa.
Ha pubblicato “La finestra socchiusa” (Edizioni Il Molo, 2007), di cui questo romanzo è la riedizione riveduta e corretta, “Rosso Katmandu” (Las Vegas edizioni, 2012) e “Il colore delle parole” (Pacini Editore, 2013). Ha collaborato con “Tuttolibri - La Stampa” e attualmente collabora con “Il Tirreno” e diverse riviste fotografiche. Come fotografo è stato insignito dell’onorificenza di AFI (Artista Fotografo Italiano).

Ugo Riccarelli ha detto di questo libro:

“Una madre e un figlio. Il racconto di una vita che si dipana tra il peso della materia che costruisce il destino degli esseri umani, tra le parole che Enzo Gaiotto srotola con una scrittura secca e precisa, a volte netta come certi suoi scatti fotografici. Uno scrivere denso di umanità e di quella consapevolezza che ha fatto dire a Jorge Luis Borges: 'In ogni istante della tua vita qualcuno modifica o cancella una cifra, e tutto ciò serve a un fine che mai comprenderemo'.

Il libro è disponibile in formato cartaceo e digitale.

Letto 1517 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies