tu sei qui: Home Letteratura femminile
Visualizza articoli per tag: letteratura femminile

Rizzoli Libri, Kindle Direct Publishing (KDP) di Amazon e la startup italiana 20lines lanciano oggi BigJump, il primo concorso letterario dedicato ai romanzi gialli, rosa e di ambientazione storica dove le preferenze dei lettori contribuiscono a premiare le opere in concorso. Gli autori possono partecipare gratuitamente con un romanzo inedito, o che sia stato pubblicato esclusivamente tramite il self-publishing. Le iscrizioni si aprono oggi e si chiudono il 14 febbraio 2014. Maggiori informazioni e il regolamento sono disponibili sul sito: www.bigjump.it Tre i premi del concorso: BigJump Rizzoli, BigJump KDP e BigJump Category. Rizzoli assegnerà il premio BigJump Rizzoli che consiste nella pubblicazione dell’opera sia in edizione cartacea sia in digitale.

Pubblicato in Premiopoli
Lunedì, 08 Agosto 2011 17:14

Mariapia Veladiano, La vita accanto

Con questo articolo Rosa Manauzzi inizia la sua collaborazione con BookAvenue. Benvenuta!

La vita accanto (Einaudi, 2011) di Maria Pia Veladiano, tra i cinque candidati al Premio Strega, racconta la bruttezza e l’ipocrisia della bellezza

La vita a volte ci passa accanto, oppure, più spesso, accanto ci passa la vita di qualcuno altro, che non notiamo. Se per caso sbirciamo con la coda dell’occhio la sua condizione di inferiorità decidiamo in modo definitivo di non vedere neppure la sua ombra. Il titolo dell’opera di Maria Pia Veladiano, afferma da principio il dramma che si dipana, se pur con stile leggero, per tutto il libro: una vita che non viene accolta.
“E’ la storia di una bambina brutta”, racconta l’autrice nelle numerose interviste di questi giorni frenetici che ci avvicinano al fotofinish del Premio Strega. E forse per questo incipit extra narrativo qualcuno ha pensato che si trattasse di una favola; così non è. Dietro l’innocente protagonista si nasconde uno spaccato torbido, svelato soltanto nei tratti fisici della sua creazione, Rebecca appunto. Una presenza che, per dirla con Umberto Eco (Storia della bruttezza, Bompiani, 2010), consente di “denunciare nel brutto il mondo che lo crea”.

Pubblicato in Letture

Agosto è alle porte, i fortunati che ancora possono godersi un po’ di ferie forse troveranno il tempo di leggere qualche buon libro. Anche per distrarsi dai problemi della loro vita quotidiana o, meglio ancora, dalle tragicommedie della politica italiana. Ci siamo dunque permessi di consigliare dieci volumi fra quelli più interessanti, a nostro sindacabile giudizio, usciti negli ultimi mesi. Abbiamo cercato di accontentare gusti ed interessi differenti, ma ovviamente non vale con noi la formula “soddisfatti o rimborsati”.

Pubblicato in Letture
Lunedì, 28 Giugno 2010 09:04

Jamie Ford, Il gusto proibito dello zenzero

 

Siamo nel 1986 e Henry, seduto su un volo per New York, stringe tra le braccia una preziosissima copia in 78 giri di Oscar Holden. Nonostante sia stato uno dei più grandi jazzisti americani, trovare una registrazione di Holden è quasi impossibile, a meno di frugare tra le masserizie custodite nello scantinato dell'hotel Panama di Seattle. Un vero scrigno pieno di tesori: album fotografici, lettere, disegni, uniformi e oggetti tradizionali, ma anche l'ultimo baluardo di un quartiere e di una cultura completamente cancellati.

Pubblicato in Booktrailer

copertinaUn romanzo che è un dono, già salutato con favore da molti lettori.
Milano, 2008. L'inquieta pianista Anna Orvieto ha un'appassionata  relazione col giovane fotografo francese Philippe. Alla vigilia di  un importante debutto alla Scala decide di seguirlo a Tunisi, un  breve viaggio che toglierà inaspettatamente il velo su oscure  vicende del passato riconciliandola con se stessa.
Tunisi, 1938. Nella Tunisia amministrata dai francesi i fascisti  italiani rivendicano con forza il dominio del paese. All'emanazione  delle leggi razziali il mondo di Cesare Orvieto, illustre medico  ebreo e autorevole esponente della comunità italiana, fascista  convinto, va in pezzi.

Pubblicato in Letture
Sabato, 17 Ottobre 2009 13:43

Dacia Maraini, La nave per Kobe

Maraini DaciaPer la prima volta la scrittrice Dacia Maraini si sofferma a raccontarci del suo legame con la madre svelando aspetti della storia di famiglia ancora inediti e soprattutto interrogando gli anni di permanenza in Giappone prima e all'inizio della seconda guerra mondiale. Aiutata nel ricordo da alcuni diari tenuti in quegli anni dalla madre, la scrittrice ricostruisce in forma di racconto il suo rapporto con la madre, un rapporto solo apparentemente distratto dalla seduttiva bellezza del padre, me nel tempo solidificatosi nel riconoscimento della sua forza coraggiosa e generosa. fs 17-10

Pubblicato in Letture
Lunedì, 19 Ottobre 2009 11:33

Azar Nalfisi, Leggere Lolita a Teheran

Nafisi, leggere lolita a Teheran(Dal risvolto di copertina)
"Nei due decenni successivi alla rivoluzione di Khomeini, mentre le strade e i campus di Teheran erano teatro di violenze tremende, Azar Nafisi ha dovuto cimentarsi in un’impresa fra le più ardue, e cioè spiegare a ragazzi e ragazze esposti in misura crescente alla catechesi islamica una delle più temibili incarnazioni dell’Occidente: la sua letteratura. Il risultato è uno dei più toccanti atti d’amore per la letteratura mai professati – e insieme una magnifica beffa giocata a chiunque tenti di interdirla."

Pubblicato in Letture
Sabato, 12 Aprile 2008 16:42

Un milione di copie per Jody Picoult

foto autoreL'Autrice.
Long Island, New York, Jodi Picoult era convinta che la tranquillità, suburbana non avrebbe offerto alcuna ispirazione per la sua: quella di essere una scrittrice. Non vi è stato alcuna dramma; solo il quotidiano delle famiglie che vivono la loro vita. Alla fine, però, la storia di questa sfida è diventata il nucleo dei romanzi di Jodi Picoult fino a farne dei bestseller a ripetizione. Picoult ha studiato scrittura creativa all'Università di Princeton, e prima della laurea, aveva pubblicato due brevi racconti su una rivista:la Seventeen che l’ha lanciata. Questo successo ha ispirato Picoult a dedicare la sua vita alla scrittura. Dopo il college, ha pagato i suoi conti con una serie di lavori diversi, e ha anche insegnato inglese. Matrimonio e figli a seguire, e mentre era incinta del suo primo figlio, ha scritto il suo primo romanzo, Songs of Megaptera, un libro straordinario che ha consacrato l’autrice a quelli che il mondo letterario mette di solito in grassetto.

Pubblicato in Reading room
Martedì, 01 Dicembre 2009 07:11

Tracy Chevalier, Strane creature

copertinaTracy Chevalier,
Strane creature
Neri Pozza

E' il 1811 a Lyme, un piccolo villaggio del Sussex, sulla costa meridionale inglese. Le stagioni si susseguono senza scosse in paese e il decoro britannico si sposa perfettamente con la tranquilla vita di una provincia all'inizio del diciannovesimo secolo. Un giorno, però, sbarcano nel villaggio le sorelle Philpot e la quiete è subito un pallido ricordo. Vengono da Londra, sono eleganti, vestite alla moda, sono bizzarre creature per gli abitanti di quella costa spazzata dal vento.

Pubblicato in Letture

copertinaMarcia Grad Powers
La principesa che credeva nelle favole
Piemme

Della serie facciamoci del male da sole.
La storia di una principessa che trova il suo principe azzurro, come accaduto a me da poco, e che non e’ azzurro tutto quello che assomiglia al cielo.
Il libro e’ spiritoso e capace di far distinguere i sogni dalla triste realtà.
Speriamo che l’elaborazione del lutto passi presto: e’ una vera rottura di scatole!
scelto da roberta

Pubblicato in Letture
«InizioPrec.12Succ.Fine»
Pagina 1 di 2


BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies