tu sei qui: Home Visualizza articoli per tag: isabella paglia
Sabato, 19 Maggio 2012 12:38

Nelle miniere di Molooc

"… Al mattino, i coloni lanciavano maledizioni silenziose sia alle bestiacce,
sia alle leggi di Molooc che proibivano la caccia.
Tutto quello che stava oltre la palizzata del villaggio apparteneva a lui,
dai frutti del bosco ai pesci del fiume, dai fagiani ai cervi.
Chi veniva sorpreso a raccogliere funghi e castagne,
oppure a tendere trappole, veniva arrestato.
Per punizione, subiva l’amputazione
della mano sinistra.
Poi, sulla guancia, con il ferro rovente, gli veniva impresso il segno della colpa, una T.
... “ [continua]

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Giovedì, 10 Maggio 2012 12:16

Speciale Festa della Mamma

speciale festa mamma"  ... Filastrocca delle parole: si faccia avanti chi ne vuole. Di parole ho la testa piena, con dentro la luna e la balena.Ma le più belle che ho nel cuore,le sento battere sono: mamma  e  amore ... “ da Per la mamma di Gianni Rodari [continua]

 

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Sabato, 05 Maggio 2012 08:28

Adelaide

aelaide

 

"… I genitori di Adelaide rimasero sorpresi

quando videro che la figlia aveva le ali.

Adelaide cresceva e le ali diventavano sempre più grandi.

Le piaceva guardare gli uccelli e gli aeroplani che passavano

sul deserto, e desiderava tanto poterlo fare anche lei ... “ [continua]

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Venerdì, 27 Aprile 2012 08:59

Leyli che vola e altre fiabe dalla Turchia

leyli"… Il Sultano un tempo ebbe un cavallo a cui era particolarmente
affezionato.
Un giorno disgraziatamente il cavallo si ammalò.
Tutti i medici furono chiamati a corte per visitarlo, ma
nessuno seppe dire al Sultano di quale malattia si trattasse e
quale ne fosse la cura.
Finalmente uno dei dottori si espresse chiaramente e disse:
«Tutti gli abitanti del regno devono mettersi nelle tasche due
belle manciate di erba e presentarsi a corte in file ordinate... [ continua] “

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Sabato, 21 Aprile 2012 07:39

L'Isola del Tesoro

"… Di Silver non si seppe altro.

Quel terribile uomo di mare con una gamba sola

é uscito dal cerchio della mia vita,

ma io credo che abbia ritrovato la sua vecchia governate nera

e viva contento insieme con lei. Così almeno mi piace sperare ... “

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Sabato, 14 Aprile 2012 12:21

Filo di fata

filo di fata"… A inventare la macchina dei sogni
È stata Filomena Filalana
che un giorno prese un grosso scatolone
e lo riempì di cose prese a caso.
Poi, girò, mescolò, rimestò,
finché stanca, distrutta, sfinita
a mezzanotte andò a fare una dormita ... “ [continua]

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Giovedì, 05 Aprile 2012 15:08

Ultraviolet

ultraviolet"… Ogni volta che la mamma riparte con la solita
solfa che “era meglio prima”,  mi viene voglia di
chiederle: “Ma allora, se ti piaceva così tanto
quella vita, perché hai sposato un pastore senza
soldi che aveva scelto di venire a seppellirsi
nell’Ovest? … Ma una ragazza di tredici anni non
può veramente rivolgere certe domande a sua madre.
Tanto più che, se la madre in questione non
avesse sposato il pastore in questione, la ragazza
in questione non sarebbe nemmeno qui a
porsela, la questione.
Sì, insomma … Ci siamo capiti! ..." (pag.27)

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Sabato, 31 Marzo 2012 12:48

Il segreto del labirinto

– Presto, non abbiamo più tempo!
Quella insopportabile ragazzina ficcanaso non ci voleva proprio!
Se le viene in mente di raccontare a qualcuno quello che ha visto
Ci mette nei guai.
Con chi ce l’aveva?
Nicola, silenziosamente, indicò Teo:
… la ficcanaso in questione era lei !


Innanzi tutto, Teo, è una lei.
Teodora, 12 anni, detta Teo e sì, è l’adorabile ficcanaso della serie di gialli per ragazzi di ambientazione italiana:

" I misteri di Teo " ...

 

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Sabato, 24 Marzo 2012 10:03

Rock sentimentale

"… Insomma, l’ispirazione di Bruce non può seguire alla lettera
il mio stato d’animo, anche perché lui ha scritto prima
e il mio stato d’animo è venuto dopo.
Le canzoni immortali, anche quelle vecchie come questa,
però, si innalzano con chitarra e spada e sconfiggono
il tempo e pure quello che poi dicono di preciso.
Se ne vanno altrove e così cantano tutto, anche il contrario di quello
che dicono. Il contrario, bah!
Restare a Napoli è comunque Born to run e che si sappia ... [ Pag 105] “

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
Venerdì, 16 Marzo 2012 17:53

Il ballo delle piume

Il ballo delle piume

"Sono qui, dietro la porta di noce della gran sala illuminata a festa.
Vesto la mia giacca nuova, la mia cravatta,
i miei pantaloni tirati a piombo e non me ne importa niente.
Aprirò il ballo come ho promesso alla contessa,
poi me ne andrò subito dopo.
Non potrei sopportare di vedere Federica per un’intera serata insieme ad un altro ...

Pubblicato in Piccoli lettori crescono
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Pagina 4 di 17



BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies